Musica e Concerti

I due comunisti col rolex

Ormai non hanno più bisogno di presentazioni i rapper Federico Leonardo Lucia, meglio conosciuto come Fedez, e Alessandro Aleotti, conosciuto con lo pseudonimo J-Ax.foto-fedez-j-ax-kg9g-u1090897445513a5e-1024x576lastampa-it
Il primo ha iniziato la propria carriera musicale auto producendosi gli Ep, il secondo come rapper del duo “Articolo 31”.
Oggi però non ci interessa raccontarvi la loro storia, ma quello che sono adesso, soffermandoci anche sul loro primo album insieme: “Comunisti col rolex”.

Penso sia lampante che entrambi hanno in parte abbandonato il loro animo rap “allo stato puro” per uno stile più pop e commerciale.
Questo lo si intravede anche in molte delle loro recenti scelte, come quella di prendere parte a dei talent come X Factor o Amici di Maria De Filippi, di solito non visti di buon occhio dal mondo rap e hip pop.
E’ lo stesso J-Ax a confermarlo durante le interviste:
“5 anni fa non sarei mai andato ad un talent, ma Amici è un programma enorme e voglio mettere in gioco i miei pregiudizi”.  Se non è un cambiamento questo…
Mentre Fedez riveste i panni di giudice di X Factor già da 3 edizioni.

Se J-Ax è stato “incoerente” per quanto riguarda i talent show, Fedez lo è statocover.jpg sicuramente in amore!
Siamo passati dal ragazzo che snobbava le ragazze da copertina, dicendo “Mi aspetto che ti piaccia stare sotto le coperte non sopra le copertine.” (L’amore è eternit – Fedez feat. Noemi), a quello che inizia una relazione con una delle più importanti e famose fashion
blogger del momento, Chiara Ferragni, che di copertine se ne intende parecchio.
“Il cane di Chiara Ferragni ha il papillon di Vuitton, ed un collare con più glitter di una giacca di Elton John”(Vorrei ma non posto – Fedez e J-ax).

Insomma in quanto a coerenza, questo duo lascia un po’ a desiderare, ma la voglia di parlare, attraverso le loro canzoni, di problemi sociali della gente comune, rimane.
Ed è proprio questo uno dei motivi per cui hanno scelto “Comunisti col rolex” come titolo dell’album. Questa è un’espressione con la quale spesso vengono additati, perché continuano a parlare di temi sociali anche quando questi non li toccano più in prima persona. Infatti conducono ormai una vita agiata e con molti privilegi, che le persone comuni non si possono permettere.
Loro naturalmente ribattono, dicendo di essersi arricchiti onestamente, e quindi, il loro continuare a parlare dei problemi della società, dovrebbe essere visto come positivo.

E’ una collaborazione, quella tra i due rapper, che sicuramente ha e avrà successo pure la prossima estate, ma che porta anche a numerose polemiche: una tra tutte quella nata proprio pochi giorni fa tra lo stesso Fedez e i rapper Gue Pequeno e Marracash.
Quest’ultimi infatti definiscono il rapper milanese un “Pinocchio”, un bugiardo, per alcune sue ultime dichiarazioni. Loro continuano la loro carriera lontano dai talent, e senza mostrare case di lusso, o fidanzate famose. marracash-gue-pequeno-santeria.jpg

Uno dei singoli del disco, “Vorrei ma non posto” ci ha già accompagnato durante tutta l’estate 2016, seguito poi da “Assenzio” brano in cui i due comunisti col rolex duettano insieme a Stash dei The Kolors e Levante.
Il primo è stato sicuramente uno dei tormentoni dell’ultima estate, dietro solo ad “Andiamo a comandare” di Rovazzi; ma per quanto riguarda il secondo brano, vorrei astenermi dal commentarlo, ma ormai mi conoscete e sapete che non so stare zitta! Quindi dirò la mia…
Se le barre rappate da Fedez sono scorrevoli e interessanti, non si può dire lo stesso per quelle di Ax, troppo simili ad alcune parti di “Intro”, suo successo del precedente album “Il bello di esser brutti”.
Ma a parte questo mio personalissimo parere, anche il secondo singolo estratto è stato un successo.

Adesso, in concomitanza con l’uscita dell’intero album, il 20 gennaio, è uscito anche il terzo singolo “Piccole cose” feat. Alessandra Amoroso.
Messaggio della canzone: nonostante tutto il successo e i soldi che puoi guadagnare, avrai sempre nostalgia delle piccole cose.

Nel disco sono tante le collaborazioni, da Giusy Ferreri, che in un brano rap funziona sempre (come aveva già capito Baby K), a Sergio Sylvestre, ultimo vincitore di amici nel team di J-Ax, alla mitica Loredana Bertè e alla italo-canadese Alessia Cara, fino ai compagni di avventura ai talent Nek per J- Ax ad Amici e Arisa ad X Factor con Fedez.

Aspettando di scoprire quale sarà il singolo che sceglieranno per l’estate 2017, io vi do appuntamento a mercoledì prossimo, e se avete news sui due rapper, consigli e critiche, commentate pure!

El.

7 pensieri riguardo “I due comunisti col rolex”

  1. Unico personale appunto al tutto.. Marra probab. non ha conoscenze famose o in voga da sfoggiare.. ci provò con il tentativo di approccio andato male alla Canalis.
    E Guè.. ricordo bene quando fu in voga sulle testate giornalistiche per la storia con la Minetti! Quindi non è vero che si nascondono.. forse non hanno avuto le occasioni giuste! Alla fine anche loro ci han provato a diventare più mainstream e vendersi meglio attraverso trasmissioni radiofoniche come RadioDj o ad esempio andando da Chiambretti.

    Piace a 1 persona

    1. Non volevo assolutamente dire che si nascondono perché non riescono ad essere più mainstream, anzi, proprio il contrario.
      Secondo me, loro non hanno assolutamente bisogno di mostrarsi su copertine e programmi tv, il loro è uno stile rap molto più “naturale”. Mi dispiace solo che per questo fatto rimangano un po’ più ristretti in un mercato di nicchia, fatto di veri amanti del rap, mentre gli altri due ormai sono veri e proprio fenomeni commerciali.
      El.

      Mi piace

      1. Capito la tua visione.
        Diciamo che J-Ax e Fedez, per me, hanno avuto il coraggio di andare oltre le regole Rap per sfondare definitivamente nel loro lavoro. Hanno raggiunto l’obiettivo di essere conosciuti e diventare estremamente famosi, anche se questo può non piacere. Alla fine credo che i soldi cambiano e se loro possono vivere meglio, buon per loro. Credo l’avrebbe fatto chiunque dei rapper citati e di chiunque in questo momento li sta prendendo per il culo (in giro ci sono dei video molto simpatici di tutta la scena rap che prendono in giro lo scontro tra i 4 inventando storie finte ed inverosimili)

        Piace a 1 persona

      2. Beh si, sono stati coraggiosi pur sapendo che poi avrebbero avuto contro tutti coloro che invece non ci sono riusciti.
        In fondo tutti ci provano, ma non tutti ci riescono, e come hai detto tu i soldi cambiano…sia le persone, sia le loro scelte.
        Quello della musica e dei media in generale è un mondo strano e difficile, l’invidia verso una persona o un gruppo può crescere di ora in ora e poi scomparire nel nulla come se niente fosse successo e così sarà anche questa volta.
        Adesso tantissimi insulti, video e parodie e tra poco dimenticheremo tutto per chissà quale altro “scandalo”
        El. 🙂

        Piace a 1 persona

  2. Da buona anima selvatica mai piegata alla grandeur del dio denaro, (e per questo nerd tutta la vita), amavo Ax quando non ripeteva ossessivamente il giovanilistico termine “zia”. Fedez è un sottoprodotto del dirottamento rap iniziato nel secolo scorso. Il connubio ha generato un’ottima fonte di guadagno che i due fanno bene a sfruttare finchè dura poiché, si sa, lo showbiz è una macchina spietata che tutto macina e distrugge in un batter d’occhi. 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...