Made in Italy Tour – Milano, 14 marzo

È un Ligabue con un anno in più quello che sale sul palco del Mediolanum Forum di Assago il 14 marzo.
Dopo aver festeggiato il suo compleanno la sera precedente, sempre al Forum, insieme a migliaia di fan, ritorna per la seconda serata consecutiva a far ballare tutta Milano e dintorni.

20170314_210317Il concerto inizia con una canzone dell’ultimo album “La vita facile” e a seguire il singolo “E’ venerdì non mi rompete i coglioni”, poi spazio ai grandi successi passati come “Eri bellissima”, “Bambolina e barracuda”, “Il meglio deve ancora venire” e tanti altri…

Intenti a cantare e ballare con tutta l’energia possibile, non ci si accorge che in poco tempo siamo già a metà scaletta, una scaletta con qualche pezzo in meno rispetto ad altre serate, visti i problemi alle corde vocali di cui il cantante ha cominciato a risentire negli ultimi giorni, e che lo avevano già costretto a posticipare l’inizio del tour.
Se non fosse stato lo stesso rocker a confidarlo a metà serata, molto probabilmente non ce ne saremmo mai accorti, e avremmo dato la colpa all’acustica del luogo se ogni tanto le parole non sembrano ben scandite.

20170314_220439Nonostante un Luciano Ligabue visibilmente mortificato e dispiaciuto di non poter dare il 100%, la serata è andata avanti fino alle 23 e i fans non l’hanno di certo abbandonato, anzi come tutti i veri fans lo hanno applaudito ed hanno cantato ancora più forte, come a voler far sentire la loro vicinanza al cantante di Correggio. Non sono mancati infatti anche cartelloni improvvisati all’ultimo minuto, che recitavano frasi del tipo: “Fa niente! Lascia cantare noi!”.

Di forte impatto anche il momento acustico dei brani “Non è tempo per noi” e “Lambrusco e pop corn”, mentre il finale è completamente dedicato a quattro dei suoi più grandi successi: “Balliamo sul mondo”, “Tra palco e realtà”, “Certe notti” e “Urlando contro il cielo”.

Luciano-Ligabue_MADE-IN-ITALY_cover_b.jpg

È stato quindi un concerto che non ha seguito la storia del concept album “Made in Italy”, ma che, nonostante i cambi di scaletta e i problemi vocali del cantante, è riuscito ad emozionare, a far ballare e cantare a squarcia gola tutti i presenti, senza mai un attimo di pausa.

 

Ora non mi resta che fare un grosso in bocca al lupo a Luciano Ligabue, sperando che possa guarire il prima possibile per poter continuare questo meraviglioso tour che lo porterà in tutta Italia.

El.

Ligabue_MadeInItalyTour_500x333_lc

 

Una risposta a "Made in Italy Tour – Milano, 14 marzo"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...