“La casa degli spiriti” di Isabel Allende

Questo bellissimo romanzo della scrittrice cilena prende spunto dalle sue vicende autobiografiche, e in particolare dalla sua infanzia e giovinezza passate a casa dell’amatissimo nonno, in mezzo ai fermenti politici che scuotevano il Cile. È proprio grazie a questo romanzo che la Allende ottenne la notorietà nel 1982, ma il suo stile inconfondibile, che mescola [...]

“Ciò che inferno non è” di Alessandro D’Avenia

Nato a Palermo nel 1977, dopo una laurea in lettere classiche alla Sapienza, oggi D’Avenia è insegnante al Collegio San Carlo di Milano. La notorietà è arrivata nel 2010, con la pubblicazione di “Bianca come il latte, rossa come il sangue”, da cui tre anni dopo è stato anche tratto un film con Luca Argentero, [...]

“Diario” di Anna Frank

Lunedì 23 ottobre, nella curva sud dello Stadio Olimpico romano, dei tifosi laziali hanno sparso immagini di Anna Frank con indosso la maglia della squadra giallorossa. Subito dopo aver appresa la notizia, Federazioni, giornalisti e quant’altro hanno cominciato a spremersi le meningi alla ricerca della soluzione che potesse placare l’indignazione e lo sconcerto generali. C’è [...]

“Ieri” di Agota Kristof

Amici di EC Shivers’, in questi mesi di recensioni abbiamo incontrato autori italiani e stranieri, uomini e donne di tutte le epoche, capaci di parlare al nostro presente e la cui penna ha mantenuto tutt’oggi una forza emotiva travolgente e profonda. Per la recensione di questo martedì ho quindi pensato ad un’autrice che rispondesse perfettamente [...]

“Marcovaldo” di Italo Calvino

Italo Calvino (1923-1985) è un autore molto amato e conosciuto (di solito lo si incontra per la prima volta tra i banchi di scuola), ma forse non tutti sanno che è nato nell’isola di Cuba e che una volta trasferitosi in Italia, si è alleato con le forze partigiane e ha combattuto per la libertà [...]

“Quel che resta del giorno” di Kazuo Ishiguro

Classe 1954, Ishiguro nasce a Nagasaki, ma ben presto si trasferisce con la famiglia in Inghilterra, dove comincia gli studi e si laurea in lettere e filosofia. Il Premio Nobel arrivato quest’anno è sicuramente il più prestigioso, ma non è l’unico riconoscimento della sua carriera: nel 1989, ad esempio, vinse l’ambito Booker Prize, proprio per [...]

“Casa Howard” di Edward Morgan Forster

A questo geniaccio inglese, vissuto nel secolo scorso, si devono molti successi letterari, e di conseguenza anche molti film stellari, apprezzati da critica e pubblico: avete mai visto o sentito parlare di Passaggio in India del regista David Lean (1984), o di Camera con vista con una bravissima Helena Bonham Carter (1986) o magari di [...]

“Madame Bovary” di Gustave Flaubert

Quando mise mano al romanzo della signora Bovary e al caso di cronaca reale su cui si basava, Flaubert veniva da un fiasco clamoroso. Quasi nessuno aveva apprezzato la sua precedente opera, La tentazione di Sant’Antonio, e per questo lo scrittore francese sentiva dentro di sé una forte voglia di riscatto e una discreta ansia [...]

“Il rappresentante” di Joseph O’Connor

Irlandese doc (nato a Dublino nel 1963), fratello della famosa Sinead, una delle voci più affascinanti degli anni ottanta e novanta, O’Connor rivela un talento non certo inferiore a quello della sorella. Autore poco conosciuto in Italia, ma apprezzato in molti paesi e tradotto in ben quaranta lingue, ama l’Irlanda e le sue contraddizioni storiche, [...]

“La visitatrice” di Maeve Brennan

Leggenda vuole che Truman Capote si sia ispirato proprio a Maeve Brennan per creare la protagonista del suo famosissimo Colazione da Tiffany, trasposto al cinema con il noto volto di Audrey Hepburn. Scrittrice irlandese trapiantata a New York, bellissima ed enigmatica, ma come spesso accade in questi casi anche infelice e tormentata, la Brennan (1917-1993) [...]