Angolo dei Libri

“Olive Kitteridge” di Elizabeth Strout

Questo libro consegnò in mano alla sua autrice il Premio Pulitzer nel 2009 ed è strabiliante notare come sia accattivante senza avere alcun effetto speciale. Le trame ricche di colpi di scena, è vero, attirano la nostra attenzione, coinvolgono i nostri sensi, ci fanno perdere la cognizione del tempo, ma tutto ciò può avvenire anche con un libro che tratta semplicemente di vite umane vissute, di passato e di presente.

Angolo dei Libri

“L’ultima fuggitiva” di Tracy Chevalier

Tracy Chevalier non fallisce: dopo aver letto il famoso romanzo La ragazza con l’orecchino di perla, decido di imbattermi in un’altra sua opera, come sempre di base storica: tra i tanti presenti in biblioteca scelgo L’ultima fuggitiva, una storia all’insegna della crescita individuale e della ricerca della libertà. Non rimango delusa.

Angolo dei Libri

“Il gatto che aggiustava i cuori” di Rachel Wells

Alfie a prima vista sembra un gatto come tanti altri: ama i comodi divani, le calde coperte, lo scoppiettio del camino, le coccole e il buon cibo. Ma ha in realtà un paio di caratteristiche che lo distinguono da tutti: è il narratore della storia che lo vede protagonista e possiede il dono di saper… Continue reading “Il gatto che aggiustava i cuori” di Rachel Wells

Angolo dei Libri

Il piccolo libraio di Archangelsk di “Georges Simenon”

Jonas ha trentotto anni, è un immigrato russo, ma vive in Francia da quando era molto piccolo; la sua famiglia si è smembrata a causa della Rivoluzione e non si è mai più ricomposta. Jonas non ha più saputo nulla dei genitori, delle numerose sorelle e del fratello; non è più tornato in patria, un… Continue reading Il piccolo libraio di Archangelsk di “Georges Simenon”

Angolo dei Libri

“Ognuno muore solo” di Hans Fallada

Non si parla molto di questo libro, lo si scopre per caso leggendo qualche rivista specializzata o curiosando con attenzione tra gli scaffali della libreria, o magari imbattendosi nel film che ne è stato tratto due anni fa dal titolo Lettere da Berlino (che vi consiglio vivamente di guardare), ma non appena si legge la… Continue reading “Ognuno muore solo” di Hans Fallada

Angolo dei Libri

“La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano

Il romanzo d’esordio del giovane fisico torinese parla in modo parallelo di due esistenze. Quella di Alice la incontriamo all’inizio, e ci troviamo davanti una bambina obbligata dal padre a frequentare la scuola di sci e ad affrontare una ripida discesa da professionisti. A causa di quella maledetta discesa, Alice finirà per spezzarsi una gamba.… Continue reading “La solitudine dei numeri primi” di Paolo Giordano

Angolo dei Libri

“Cecità” di José Saramago

Un uomo sta guidando la sua macchina in un giorno come tutti gli altri. Si ferma al rosso del semaforo, attende con ansia di poter ripartire, ma improvvisamente non riesce a vedere più nulla. Tutto è avvolto non dal buio, ma da un candore luminoso, un alone ovattato, una luce che certo non ha nulla… Continue reading “Cecità” di José Saramago

Angolo dei Libri

“Stagioni” di Mario Rigoni Stern

Amante del bosco e di tutte le sue creature, uomo di cultura e soldato durante la guerra (v. Il sergente della neve), Rigoni Stern è scomparso nel 2008, lasciandoci un buon numero di libri, con i quali poter ricostruire la sua esistenza e la sua personalità affatto scontate. Bellissimo in questo senso il documentario girato… Continue reading “Stagioni” di Mario Rigoni Stern

Angolo dei Libri

“La ragazza del treno” di Paula Hawkins

Con un passato da giornalista, la britannica Paula Hawkins si affaccia al mondo della scrittura con poche pretese, ma in un lampo il suo romanzo d’esordio, il thriller La ragazza del treno, passa da una tiratura di 120mila copie ad essere tradotto in 41 lingue e distribuito in tutto il mondo! Il segreto di questo… Continue reading “La ragazza del treno” di Paula Hawkins

Angolo dei Libri

“Il libraio di Selinunte” di Roberto Vecchioni

Ambientato in un imprecisato futuro, in cui le persone hanno dimenticato la bellezza delle parole dette e scritte, ma comunicano ormai solo a gesti, il libretto scritto dal Prof. Vecchioni è un inno alla riscoperta delle emozioni. Quelle che scaturiscono in noi grazie alla lettura e quelle di cui è pervaso il nostro animo quando… Continue reading “Il libraio di Selinunte” di Roberto Vecchioni