Angolo dei Libri

“Espiazione” di Ian McEwan

Degno di figurare tra i migliori romanzi del XX secolo, Ian McEwan racconta una storia a metà tra classicismo e creatività, ricca di flashback, ambientata ai tempi della Seconda Guerra Mondiale e dalle tinte profondamente fosche. Per questo libro lo scrittore inglese fu in lista per il Premio Pulitzer.

Angolo dei Libri

“Villette” di Charlotte Bronte

Ebbene sì, un classico: ogni tanto mi piace tornare alle origini, e tra di esse a quella vecchia e cara Inghilterra, che nel tempo ha sfornato non pochi geni letterari. E come non annoverare tra questi Charlotte Bronte, autrice del modernissimo Jane Eyre, e sorella della famosa Emily, alla quale si deve la storia d’amore di Catherine e Heathcliff, una delle più tragiche di tutta la storia della letteratura? Beh, certo sarebbe un sacrilegio. Fatto sta che, forse annebbiata dal ricordo folgorante di Jane Eyre, ero partita impugnando Villette con troppi buoni auspici, che in parte sono rimasti delusi...

Angolo dei Libri

“Olive Kitteridge” di Elizabeth Strout

Questo libro consegnò in mano alla sua autrice il Premio Pulitzer nel 2009 ed è strabiliante notare come sia accattivante senza avere alcun effetto speciale. Le trame ricche di colpi di scena, è vero, attirano la nostra attenzione, coinvolgono i nostri sensi, ci fanno perdere la cognizione del tempo, ma tutto ciò può avvenire anche con un libro che tratta semplicemente di vite umane vissute, di passato e di presente.