musica indipendente

“Colpiscimi Felicità”, il nuovo album di Luca Bassanese

È uscito il 12 maggio “Colpiscimi felicità” il nuovo album di Luca Bassanese, cantautore italiano che nella sua carriera ha già collezionato molti premi e riconoscimenti, tra gli ultimi la Targa MEI come miglior artista per la salvaguardia della musica popolare italiana con particolare riferimento alle tematiche della sostenibilità ambientale, culturale e sociale.bipàbè

Dice Bassanese: “In questa società liquida cadiamo spesso nell’oblio navigando nel mare del nulla, qualcuno si rifugia su di un’isola ma questo non basta, abbiamo bisogno di una terra comune sulla quale ripartire, una terra solida, più che solida: solidale e sostenibile!”

Molti sono gli album pubblicati dal cantautore e prodotti dall’etichetta discografica Buenaonda come: “L’amore (è) sostenibile” del 2014 nel quale ritroviamo un pezzo di Dario Fo e “Quando piove tutti cercano riparo tranne gli alberi che hanno altro a cui pensare” del 2015.

Adesso ritorna con un nuovo disco disponibile in cd/lp e digitale prodotto sempre dalla Buenaonda e The SAIFAM Group,Colpiscimi felicità” anticipato dal singolo Gli anni ’70 ed io che ti amo primo di altre 9 tracce.

Tracklist: ihgèhjh+

  1. GLI ANNI ’70 ED IO CHE TI AMO moderno déjà-vu dal profumo d’estate dove l’amore descritto dal cantautore prende le sembianze d’una felicità improvvisa
  2. LA PARTE MIGLIORE DI TE, brano dall’atmosfera caraibica e spensierata ma che contiene un messaggio importante: il mondo ha bisogno della parte migliore di noi
  3. SENTIRSI UNO ANCHE SE SIAMO DUE, la voglia di partire senza pensieri con la persona amata, due persone con un solo cuore
  4. DATEMI UN ORTO, il bisogno di ritornare alla terra, all’aria e alla semplicità delle piccole cose in un mondo sempre più in confusione
  5. SIAMO LA PIOGGIA E SIAMO IL SOLE, forse è la canzone più delicata di tutto l’album. È un insieme di immagini e di ritagli di vita che dipingono l’esistenza di ognuno di noi
  6. L’AMORE BENEDETTO, e la forza dirompente con cui questo sentimento ci colpisce
  7. L’EXTRATERRESTRE, colui che arriva in un’altra terra lasciandosi alle spalle guerre e povertà
  8. CANTO SOCIALE, una ballata dedicata a tutti coloro che cercano nel quotidiano di dare un volto all’utopia
  9. BUROCRAZY, ballata “elettronica” contro la burocrazia che troppo spesso toglie ossigeno alla nostra vita sommergendoci di carte e codici
  10. CANZONE DEL 29 GIUGNO, dedicata alle vittime della strage di Viareggio del 2009. Episodio da non dimenticare.

Come potete notare si parla di felicità ma si toccano anche tanti temi sociali, una caratteristica che contraddistingue il cantautore Luca Bassanese e che lo ha reso noto anche all’estero.hgoòhe

Se c’è un disco che secondo me vale la pena di ascoltare è proprio questo che vi ho appena descritto, Luca Bassanese è uno dei cantautori più originali e impegnati della musica indipendente che abbia mai ascoltato.
Gli auguro di poter continuare a coltivare il suo “Orto” con tante belle canzoni!

Intanto vi ricordo che potete ascoltare Luca Bassanese live il 24 giugno a Trento in Piazza Battisti e che potete seguirlo nelle sue pagine social.
Facebook: https://www.facebook.com/lucabassanese.officialsite/
Twitter: https://twitter.com/lucabassanese

Io vi saluto con il video ufficiale di “Gli anni ’70 e io che ti amo” girato in Francia dal regista Michele Piazza.

A presto.
El.

Ti interessano altri articoli musicali? clicca qua!
E se ti è piaciuto l’articolo condividilo sui social!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...