L’inarrestabile successo dei LEAVE THE MEMORIES

Proprio ieri sera (14 luglio) hanno avuto l’onore di aprire il concerto di Tom Odell, talentuoso cantautore brittannico, al Pistoia Blues Festival, sto parlando della band veneta dei Leave the memories!

Leave The Memories è un gruppo acustico Pop-Rock melodico formato da Thomas Volpato, Luca e Mirco Basso, le cui sonorità sono contaminate da differenti stili musicali. Sono un trio che amalgama tre forti personalità: l’espressività di Mirco, la sensibilità di Luca e la creatività di Thomas.

LeaveTheMemories2
La band nasce nel 2014 e in breve tempo cattura l’attenzione del pubblico che, da subito, gli riserva un’accoglienza degna dei gruppi già affermati. Durante i loro concerti, l’atmosfera che si crea è speciale e inaspettata.
Il 7 Maggio 2015 pubblicano il loro singolo di debutto, “Show Me The Way”.
Nel corso del 2016 si esibiscono in alcuni centri commerciali del Veneto e della Lombardia durante gli In-Store di artisti quali Alessio Bernabei e Lorenzo Fragola, riuscendo a coinvolgere un folto pubblico.

Da qualche mese invece è in rotazione radiofonica il loro nuovo singolo “No more bad days”, prodotto artisticamente da Larsen Premoli, Rec Lab Studios di Buccinasco (Milano) per l’etichetta discografica K1Records.
Il videoclip del brano, uscito in anteprima su Rollingstone.it e girato nelle vicinanze di Asolo (TV) da Alex Bonaldo, sembra raccontare la costruzione di un sogno attraverso la figura di un bambino impegnato in un importante progetto.

Noi li abbiamo intervistati per voi…

Ciao ragazzi!
La vostra band è nata nel 2014, ci raccontate come vi siete conosciuti?
Ciao! Noi ci conosciamo fin da quando eravamo bambini, siamo un trio composto da due fratelli e un vicino di casa! Abbiamo sempre amato la musica e suonato nel tempo libero solo per il piacere di farlo, poi un giorno Luca si è trasferito in Australia, dove è rimasto per circa un anno. In quel periodo noi abbiamo iniziato a suonare in un gruppo metal e dall’altra parte del mondo Luca si è specializzato a suonare la chitarra acustica. Quando è tornato a casa ci ha contagiati tutti con il suo sound australiano, così abbiamo deciso di iniziare un nuovo percorso tutti insieme e sono nati i Leave The Memories.

Se doveste descrivervi con un aggettivo, quale usereste e perché?
Sognatori. È quello che siamo, ci piace fantasticare sul nostro futuro e sperare che tutti i sacrifici che stiamo facendo in questi anni, un giorno potrebbero garantirci un futuro fatto soltanto di musica.

Da subito avete avuto un buon successo tra il pubblico e nel 2015 esce il vostro singolo di debutto Show me the way, com’è nato il pezzo? Quale parte di voi rappresenta?
Il pezzo è nato il giorno del nostro primo live come Leave The Memories, mentre caricavamo in macchina gli strumenti. Ci siamo fermati un secondo con una chitarra in mano e da lì tutto ha avuto inizio. A livello musicale, Show Me The Way rappresenta la nostra vena un po’ più cupa, chiaramente influenzata da rock e metal. A livello personale, invece, è uno dei pezzi che fa uscire il nostro lato più triste e nostalgico del passato.

Avete avuto la possibilità di collaborare agli in store di giovani artisti come Bernabei e Fragola. Come avete vissuto queste esperienze?
È stato un onore e un piacere, abbiamo conosciuto sia Alessio che Lorenzo e siamo rimasti sorpresi da quanto siano in realtà ragazzi semplici, socievoli e aperti con tutti. Siamo rimasti veramente colpiti da questo lato della loro personalità, che non è una cosa per nulla scontata quando si raggiunge il successo. Siamo stati felicissimi anche della risposta del pubblico nei nostri confronti, dato che non ci aspettavamo di ricevere un tale calore.

 Alessio Bernabei e Lorenzo Fragola sono artisti ai quali vi ispirate nonostante i generi musicali non sempre simili?
A livello musicale siamo influenzati più da artisti come Ed Sheeran o OneRepublic, anche per un fatto di affinità nei generi musicali. Sicuramente, però, Alessio e Lorenzo sono una grande fonte di ispirazione dal punto di vista professionale e personale.

Visto il successo dei due cantanti avete mai pensato di partecipare ad un talent show?
Abbiamo partecipato all’ultima edizione di Amici, anche se non è andata molto bene in quanto siamo stati eliminati nella seconda fase dei Casting. Non sappiamo cosa ci aspetta in futuro, in questo momento stiamo andando avanti un piccolo passo alla volta seguiti da un team di tutto rispetto, ma niente è da escludere.

 Adesso ritornerete in tour con il nuovo singolo No more bad days, ma quali sono stati i vostri bad days? Se ci sono stati
I “bad days” ci sono stati eccome! Ci sono state volte in cui abbiamo dovuto affrontare delle grandi delusioni per occasioni perse, volte in cui ci siamo affidati alle persone sbagliate e ne abbiamo pagato le conseguenze, per non parlare delle vicende personali di tutti i componenti. L’importante è aver sempre chiari i propri obiettivi e non smettere mai di credere in se stessi e nel gruppo.

Quale messaggio vorreste trasmettere con questo pezzo?
Il brano parla della fine di una storia d’amore opprimente e della voglia di lasciarsi il passato alle spalle per tornare a essere felici e fare ciò che si ama, infatti il messaggio che vogliamo trasmettere è quello di viversi la vita e inseguire i propri sogni.

Ci raccontate un aneddoto successo durante la creazione di questo brano?
Una curiosità su “No More Bad Days” è che questo brano è stato scritto sognando l’America. La storia d’amore è autobiografica, il tutto è accaduto in un momento in cui stavamo valutando un’opportunità di trasferirci in America per vivere di musica. Quando una storia d’amore finisce e un’opportunità di questo tipo ti si presenta davanti, il primo pensiero è quello di lasciarsi alle spalle tutto ciò che di brutto è accaduto per guardare al futuro, ed è quello che vogliamo comunicare con questo brano. L’idea di lasciare l’Italia è stata poi momentaneamente scartata, ma la voglia di inseguire i nostri sogni resterà per sempre.

E con la speranza che tutti i sogni dei Leave the Memories si possano realizzare, non mi resta che augurargli un forte in bocca al lupo!

Mentre a voi che ci state leggendo vi consiglio di seguire la band sulle loro pagine social e di condividere l’articolo!

Facebook
https://www.facebook.com/leavethememoriesband/
Instagram
https://www.instagram.com/leavethememories/
Twitter
https://twitter.com/LTMemories

El.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...